E’ uscita poco tempo fa l’ultima ricerca del Kuopio University Hospital, in Finlandia, che dimostra quanto l’avere un animale in casa faccia bene alla salute.

I neonati che vivono in casa con degli animali, infatti, hanno un terzo di probabilità in più di non ammalarsi. Tra questi bambini vi è il 44% in meno delle probabilità di contrarre infezioni e il 29% in meno di necessità di ricorrere ad antibiotici.

Ormai sono molte le ricerche scientifiche che evidenziano il valore terapeutico degli animali e oggi la Pet Therapy trova ampia applicazione in svariati settori socio-assistenziali, come case di riposo, ospedali e comunità di recupero.

E’ stato largamente dimostrato infatti che prendersi cura di un animale può calmare l’ansia, può trasmettere calore affettivo e aiutare a superare lo stress e la depressione. Le sensazioni provate durante la relazione con il cane, infatti, agiscono sul sistema limbico (amigdala, ipotalamo e ippocampo), inducendo rilassamento nella persona.

Considerando che nei 28 Stati membri dell’Unione europea, lo stress da lavoro correlato colpisce quasi una persona su quattro, con un costo annuo che supera i 25 miliardi di euro perché più della metà delle giornate lavorative perse è dovuta a stress, perché non impiegare questa attività anche nella cura dello stress da lavoro?

Ansia da prestazione, agitazione, nervosismo, tensione dovuta alla competizione, ai ritmi incalzanti, alla paura di sbagliare e per i tanti precari anche al timore di perdere il posto. Oggi molte di queste sensazioni sono all’ordine del giorno nel mondo del lavoro.

Ma se prendersi cura di un animale potrebbe in parte aiutare a calmare la nostra ansia, perché non farlo?

Si potrebbe fare pet therapy di gruppo in ufficio, programmare attività di team building che prevedano un’interazione uomo-cane o, ancora meglio, adottare un animale e prendersene cura.

Io l’ho fatto! E’ una scelta impegnativa, che comporta anche dei sacrifici, ma da quando Mia è entrata nella mia vita mi ha insegnato ad affrontarla in modo diverso.

Prendersi cura di un animale ti fa capire quanto è importante avere un rapporto di fiducia esclusivo, ti insegna a rallentare e seguire i giusti ritmi di vita, ti fa concentrare sul presente e non su quello che dovrai fare domani… E’ un modo straordinario di arricchire la tua vita giorno dopo giorno ed è in grado di portare serenità e benessere nella vita, con effetti estremamente positivi anche sul lavoro.

Se state pensando di adottare un cucciolo, c’è un programma fatto apposta per voi!