Ormai si parla sempre più spesso di talenti in fuga. C’è chi va all’estero per imparare una lingua e non torna più, c’è chi punta da subito alla carriera internazionale scegliendo di crescere all’interno di una società estera oppure c’è chi decide di fare un’esperienza di lavoro per tornare in Italia con maggiori competenze.

Ma quali sono le città più attrattive per chi vuole cercare lavoro all’estero?

10. Sydney, Australia
Clima splendido, spiagge bellissime, buon cibo e un’atmosfera rilassata. Sydney offre un’alta qualità di vita e molte opportunità professionali per chi vuole mettersi in gioco.

9. Londra, UK
Definita la capitale culturale mondiale, Londra è da sempre considerata il fulcro del business, dell’istruzione, della moda, delle arti e del commercio. È sede di 43 università che la rendono uno dei più importanti centri di formazione in Europa. Unico svantaggio, il traffico!

8. New York, USA
Insieme a Parigi e Londra perde qualche punto nei ranking per la sostenibilità (traffico, lunghi tempi negli spostamenti, trasporti, ecc), ma resta una delle top city a livello di opportunità e lavoro. La “città che non dorme mai” è ancora tra le mete preferite di studenti e giovani che cercano nuove sfide all’estero.

7. Zurigo, Svizzera
Seconda, dopo Vienna, nella classifica di Mercer Quality of Living Survey 2014, Zurigo è sede di università di fama mondiale e centri di ricerca innovativi. Ha condizioni fiscali favorevoli e assicura alti livelli di guadagno, vanta un’eccellente rete di trasporti e una consolidata sicurezza e stabilità politica.

6. Auckland, Nuova Zelanda
E’ al terzo posto nel Mercer Quality of Living Survey 2014 ed è stata definita dal New York Times anche una delle città “più trendy” del mondo.

5. Stoccolma, Svezia
Economia solida e competitiva, uno stato sociale tra i più sviluppati al mondo, parità dei diritti e tasso di corruzione bassissimo. Tutto questo rende la Svezia, e Stoccolma, una meta prediletta di chi sogna un paese dove mettersi al riparo dalla crisi.

4. Monaco di Baviera, Germania
Apprezzata per la sua dinamicità, per il mercato del lavoro, per il grado di innovazione e ricchezza, Monaco di Baviera si è classificata la migliore città tedesca per lavoro e per le prospettive di crescita nel prossimo decennio.

3. Copenhagen, Danimarca
Offre una altissima qualità di vita con ottime infrastrutture urbane, una grande efficienza dei trasporti, attenta ai problemi ambientali della comunità e del pianeta intero. Copenhagen è una città intelligente, una città che preferisce investire sui libri e sull’educazione dei propri figli e non sui cellulari o sulla borsa all’ultima moda.

2. Toronto, Canada
Al primo posto della classifica delle migliori città in cui lavorare secondo il Reputation Institute. Al secondo posto come un luogo dove la gente vorrebbe vivere e al settimo posto come attrattiva per gli investitori. Toronto è una città stimolante per vivere, lavorare e studiare: è il prototipo della moderna città canadese. Come capitale degli affari offre le maggiori opportunità lavorative del Canada, l’economia è in rapida crescita e sempre dinamica.

1. Vienna, Austria
Il top. Definita “La Città dei Sogni “o” La Città della Musica ” è stata eletta la città più vivibile del mondo per sei anni consecutivi. L’indagine, svolta da Mercer, ha messo a confronto 223 paesi nel mondo su caratteristiche eterogenee come clima politico, sociale ed economico, sanità, istruzione, condizioni infrastrutturali come i trasporti pubblici e potere. Vienna è storia, cultura, economia e ambiente… una città che può offrire tantissimo ai giovani in cerca di lavoro e fortuna all’estero.

Credits photo: Google immagini

  • stoccolma