Il problema del pranzo e degli snack in ufficio non è assolutamente da sottovalutare.

Quando siamo in ufficio siamo tutti indistintamente portati a mangiare schifezze! Vuoi perché è il compleanno del collega e ci sono le pizzette, vuoi perché per fare PR (o gossip) sei portato a bere 10 caffè della macchinetta al giorno, vuoi perché lo stress ti fa venire fame… sta di fatto che alla fine dell’anno ti trovi sempre con qualche kilo in più.

Come contrastare questo lento e inesorabile percorso di decadimento? La risposta è: schiscia!
La “schiscetta”, termine milanese che deriva dal verbo “schisciare” ovvero schiacciare, è conosciuta nel resto d’Italia come “gamella” o “gavetta” e, nel resto del mondo, come “Lunchbox” negli Stati Uniti, “Bentobako” nell’estremo Oriente, “Quentinha” in Brasile o “Doggybag” a Londra. E’ quel contenitore che ci permette di trasportare il cibo ed eventualmente scaldarlo fuori casa.

Oggi anche la grande distribuzione ha ideato pranzi e snack in confezioni “schiscetta style”, studiate per impiegati, studenti e sportivi.

In realtà, visto che passiamo molto tempo fuori casa, e quindi mangiamo spesso fuori, dovremmo stare un po’ più attenti a ciò che mangiamo ed è chiaro che una mela portata da casa è più sana di una merendina della macchinetta.

Ma quali sono i 5 cibi migliori per uno snack in ufficio?

1. Frutta secca

La frutta secca a guscio, come mandorle, noci e nocciole, è energetica, comoda da portare, si trova in commercio tutto l’anno e non ha bisogno di essere conservata in frigo. E’ un alimento semplice ma completo, è ricca di vitamina B ed E (di cui sono note le proprietà antiossidanti) e di sali minerali come potassio, rame, fosforo, ferro e calcio.
Contiene grassi insaturi e polinsaturi che svolgono un’azione benefica contribuendo ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e riducendo il rischio di aterosclerosi e di cardiopatie.
Essendo molto calorica non è consigliato eccedere nelle dosi ed è preferibile consumarla la mattina.

2. Verdura cruda

Qui non ci sono limiti. La verdura cruda può essere consumata sempre, in ogni orario e a piacimento. Carote, finocchi, sedano e pomodorini sono degli ottimi spezza fame e sono alimenti sani, indicati anche per chi sta seguendo un regime dietetico. E’ sempre meglio scegliere verdura di stagione, ma queste tipologie sono facilmente reperibili in ogni momento dell’anno. In estate è meglio conservarle in un luogo fresco.

3. Frutta fresca

La frutta è ricca di vitamine e sali minerali, è anche una preziosa fonte di antiossidanti necessari per un sistema immunitario forte e una migliore performance sul lavoro. E’ indicata per tutti, senza eccedere nelle dosi perché molto ricca anche di zuccheri.

4. Gallette

Le gallette sono uno snack strategico. Sono abbastanza dietetiche, pur essendo carboidrati, ma sono in grado di placare immediatamente gli attacchi di fame. Esistono gallette di riso, di mais, di amaranto, di quinoa, di miglio, ecc. Sono indicate anche per chi soffre di celiachia perché non contengono glutine e possono essere utilizzate anche al posto del pane.

5. Yogurt

Altro tipico snack da ufficio molto pratico e gustoso. Lo yogurt è un alimento con una alta acidità, ricco di calcio e proteine. A differenza del latte, lo yogurt è molto più digeribile perché il suo contenuto di lattosio è solo del 3 %.
Per chi è intollerante al lattosio o segue una dieta vegana è consigliabile assumere yogurt di soia molto leggero, digeribile e ricco di proteine vegetali.