Alzi la mano chi non si sente stressato!

Ormai i ritmi di lavoro ci portano a stressarci un po’ per tutto e sembra quasi impossibile oggi riuscire ad affrontare gli impegni con serenità.

Esami universitari, colloqui, scadenze di lavoro, riunioni importanti, imprevisti… la lista è praticamente infinita, tanto che alcuni sostengono che lo stress sia il nuovo status symbol.

Ma ci sono dei limiti oltre ai quali lo stress può diventare un problema. Per questo è importante riconoscerli per riuscire a cambiare rotta e imparare a vivere meglio.

Ecco i 5 principali segnali di stress:

Stanchezza e disturbi del sonno

Dormire bene è alla base dello star bene. Se soffrite di insonnia oppure più semplicemente vi accorgete di non riuscire a dormire serenamente la notte, dovreste fare attenzione ai vostri livelli di stress. Oppure diminuire la caffeina!

Mal di testa o tensioni muscolari

Il nostro corpo lancia dei messaggi che noi dobbiamo essere in grado di cogliere. Molto spesso disturbi come il mal di testa, le tensioni muscolari del collo o il mal di stomaco sono campanelli d’allarme che indicano forti livelli di stress. Fare pause più frequenti per sgranchire le gambe, prendere una boccata d’aria e sciogliere i muscoli della schiena, può aiutare ad alleviare le tensioni.

Sbalzi d’umore

Se vi capita di rispondere male ad un collega senza un serio motivo, di essere improvvisamente agitati da non riuscire a stare fermi o di mettervi a piangere di punto in bianco, può essere che lo stress influisca sul vostro umore e quindi anche sul vostro comportamento.

Mancanza di motivazione

Quando si è molto stressati capita di sentirsi sopraffatti dalle attività e questo può generare perdita di motivazione. Per alcuni lo stress può essere un fattore motivante, ma se state perdendo il focus su un progetto importante o che in passato generava in voi molto entusiasmo, è facile che lo stress sia una delle cause del problema.

Abitudini alimentari sbagliate

Il cibo è il nostro carburante, ecco perché mangiare troppo o troppo poco però può causare seri problemi. Se vi accorgete di aver cambiato le vostre abitudini alimentari e vi rendete conto di non nutrirvi più nel modo corretto, lo stress potrebbe esserne la causa.

 

Se vi siete riconosciuti in uno o più di questi fattori, è il caso di iniziare a trovare una soluzione.

Ma non fatevi prendere dal panico! Gli esperti concordano sul fatto che dormire a sufficienza, mangiare sano e fare esercizio regolare può aiutare a gestire lo stress e ridurre il suo impatto sulla salute.

Spesso la soluzione è molto più semplice di quello che pensiamo.

Fare attività fisica, passare più tempo in famiglia, fare lunghe passeggiate all’aria aperta, prendersi cura di un animale domestico, coltivare un hobby, trascorrere il weekend fuori città… sono solo alcune delle attività che possono aiutarci a ridurre lo stress e vivere più sereni.

E’ vero che la variabile tempo è sempre limitata perché siamo pieni di impegni, ma è molto importante organizzarci al meglio e riuscire a ritagliarci dei momenti da dedicare alle attività che fanno stare bene noi, e chi ci sta vicino.