Cosa più accadere nel tempo di un pieno

In quei 2 minuti così importanti per gli italiani, nei quali si fa benzina, può succedere davvero di tutto. Dal cliente che, nel tempo di un pieno, e forse anche un po’ di più, noncurante di macchina e coda, si fionda al bar della stazione per cornetto e cappuccino, affidando la propria autovettura al gestore; a quella moglie che, tutta presa da altre questioni, delega al marito.

Sono tanti gli aneddoti sul mondo degli automobilisti, ma ancora di più sono gli autotipi: autopossessivo, autotatuato, auto’solemio, etc.

Nasce così Nel tempo di un pieno: il primo programma radiofonico condotto dai gestori delle Eni Station e dedicato agli automobilisti contemporanei. In pillole radio di 2 minuti i gestori ne racconteranno manie, storie e abitudini sempre nuove, in cui ognuno può riconoscersi.

Si parte a giugno con Paolo Cardilli e Salvatore Tomasello, gestori dell’Eni Station di Ponte Galeria a Roma che, in questa nuova veste tra l’antropologo e lo psicoterapeuta, si collegano in diretta per 3 settimane dal lunedì al venerdì con “Il Ruggito del Coniglio”, la trasmissione di Antonello Dose e Marco Presta su Radio2.

Sul sito dell’iniziativa è possibile ascoltare i podcast delle puntate, interagire con #neltempodiunpieno e giocare con l’automentario, il test che ti farà scoprire che tipo di automobilista sei.

eni

L’autocappucinoecornetto – un caso di AUTOcoscienza

Questa è quella tipologia di cliente che spesso si presenta per fare un rifornimento e ti lascia la macchina in sosta sulla colonnina di rifornimento e poi si allontana per abbuffarsi al bar per il tempo di un pieno. Si presenta lanciandoti le chiavi della sua automobile per fiondarsi a scegliere il cornetto, incurante della macchina e della coda che si formerà a causa della sua ricca colazione.

Paolo, gestore di una stazione di Servizio Eni Station racconta questo aneddoto e aggiunge :”… ho cercato una volta di dissuadere il cliente dall’andare a consumare cornetto e cappuccino nel tempo di un pieno. Gli ho detto che era inutile che andasse a fare colazione perché i cornetti erano terminati. Sapete cosa mi ha risposto?

Ascolta il podcast qui. E tu che tipo di automobilista sei? Raccontalo twittando con #neltempodiunpieno. Cosa aspetti? Collegati al sito neltempodiunpieno.it per scoprire di più.